Sport Marina di Ragusa

Campionato di canna da riva. Ha vinto Giuseppe Petrolo di Modica

Il pescato è stato ributtato in mare

Ragusa - Si è concluso oggi al Porto Turistico di Marina di Ragusa il campionato provinciale di canna da riva curato in loco dall’associazione Iblea Fishing di Ragusa.

A vincere è stato Giuseppe Petrolo del C&P di Modica, seguito da Mario Cappello del Lenza Club Ragusa e, al terzo posto, Marco Lorefice dell’Iblea Fishing di Ragusa. Quest’ultima società, presieduta da Lillo Camarda, ha vinto il primo posto per la classifica societaria. Quest'anno il campionato è stato articolato in due prove della durata di 3 ore ciascuna. Nonostante il forte agonismo, tutto si svolto rispettando le regole dettate dalla normativa nazionale Fipsas sotto la supervisione del giudice di gara Antonio Bologni e del suo staff. Circa 30 atleti provenienti da tutta la provincia hanno gareggiato per vincere l'ambito titolo di campione provinciale. Ha contribuito a rendere più difficili le operazioni di pesca un sostenuto vento di levante che ha soffiato incessantemente per tutta la giornata costringendo gli atleti a cambiare continuamente strategia e ad utilizzare galleggianti e piombature pesanti. Varie le tipologie di esche utilizzate come vermi, gamberi, sarda e pane. Nonostante le difficoltà, non sono mancate le catture di pesci di fondo ma anche di saraghi, orate e grossi muggini. Sono state proprio quest'ultime a fare la differenza e quindi a far aumentare il punteggio ottenuto dai singoli partecipanti. Il pescato è stato poi liberato nuovamente in mare. Dopo aver riposto le attrezzature si è proceduto alla premiazione che è avvenuta come sempre in un clima di grande amicizia e rispetto fra tutti i partecipanti. A fare da cornice alla manifestazione la splendida location del Porto Turistico di Marina di Ragusa che oltre ad accogliere i concorrenti ha visto la partecipazione di un nutrito pubblico di appassionati e non. “Siamo felici per come è andata – spiega il presidente Lillo Camarda – nonostante la giornata di vento con un clima non del tutto favorevole. Significativa anche la collaborazione con il porto turistico che ha offerto dei premi ai primi tre classificati. E’ stata una bella esperienza considerato che molti ragazzi hanno partecipato al campionato provinciale che si è svolto eccezionalmente lungo il molo del porto. Pescare al porto è molto bello, comodo, entusiasmante e naturalmente lo si può fare solo avendo ottenuto le necessarie autorizzazioni”.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif