Lettere in redazione Scicli

2014, l’anno della svolta e del rinnovamento a Scicli

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Scicli - Il Partito Democratico di Scicli ha, finalmente, un Segretario ed un Coordinamento del Gruppo Dirigente eletto e riconosciuto leggittimamente in Città ed in Provincia.
Leggendo le notizie Scicli, ed il PD, hanno un gruppo di giovani volenterosi con una gran voglia di fare e di rendersi protagonisti della vita sociale, non solo politica.
Durante la fase congressuale è stato detto, dal neo Segretario e dai Consiglieri Comunali, che l'Amministrazione Susino non ci appartiene a meno che non azzeri le attuali maggioranze ed i componenti della Giunta per un possibile dialogo con un programma ben definito e con punti ben definiti (Raccolta differenziata; PRG; Tasse; Esigenze giovanili; etc.) a cui dare delle risposte nel rimanente tempo della durata della futura e rinnovata Amministrazione.
Il Sindaco Susino, nell'impossibilità di avere una maggioranza in Consiglio Comunale per l'approvazione del Bilancio pena il commissariamento, con tutti i problemi che comporterebbe, ha preso la palla in balzo ed ha azzerato Giunta e vecchie maggioranze in attesa di risposte da parte dei Partiti e Movimenti, attualmente presenti in Consiglio Comunale, per riformare una nuova maggioranza in C.C. ed una nuova Amministrazione in grado di reggere fino al 2015.
BENE.
Adesso i Cittadini, ma sopratutto il popolo delle Primarie e dei partecipanti a ben due Congressi del PD, si chiedono quale sarà la proposta e l'alternativa, rispetto ai problemi già detti, che il Partito Democratico di Scicli farà al Sindaco Susino ed al Consiglio Comunale prossimo (9 gennaio 2014)?

Ecco, sono curioso.