Attualità Vittoria

Anoressia, Antonella Stival scrive all’assessore Lucia Borsellino

Le difficoltà di Noemi

Vittoria - Antonella Stival, madre di Noemi, ha scritto una lettera all'assessore Lucia Borsellino raccontando la storia della figlia affetta da Anoressia Grave Restrittiva. Attualmente Noemi è ricoverata in una struttura in Valle d'Aosta “e sebbene- scrive- nostra Asp di Ragusa paghi 270 euro al giorno per un piano terapeutico della durata di sei mesi, sono costretta a pagare il ticket su farmaci, prestazioni sanitarie e gli spuntini obbligatori fuori struttura”. A suo carico anche i viaggi per i colloqui periodici con l’equipe. La signora punta sulla necessità di ottenere un Centro residenziale per le cure dei Dca in Sicilia. “Questo- spiega-per garantire ai pazienti ed alle famiglie la tranquillità psicologica e meno spese, sia per le stesse che per le ASP Provinciali”.