Cronaca Pozzallo

30 morti in un barcone diretto a Pozzallo

600 passeggeri

Pozzallo - Una trentina di immigrati sono morti nella stiva di un grosso peschereccio che é stato soccorso ieri sera nel Canale di Sicilia dalla fregata «Grecale» della Marina militare.

Il natante era sovraccarico: circa 600 le persone accalcate sullo scafo e trasferite sull'unità militare. Tra loro due donne incinte.

Due cadaversi sono stati estratti, ma non é stato possibile recuperare tutti gli altri sottocoperta, dove potrebbero essere stati uccisi dalle esalazioni tossiche del motore, o dall'asfissia perché il locale angusto era sovraffollato. Il peschereccio é stato preso a rimorchio dalla «Grecale» che si é diretta verso Pozzallo