Giudiziaria Ragusa

Scandalo Coni, Cintolo sospeso per uso improprio carta di credito

Soldi distratti?

Ragusa - Finisce nella bufera il Comitato provinciale del Coni di Ragusa.

A gennaio scorso nel corso di alcune verifiche dell’ufficio di Vigilanza romano, sarebbero emerse gravi irregolarità amministrative contabili tali da indurre il responsabile nazionale del Comitato di Vigilanza Marco Befera a trasmettere le carte alla Procura della Repubblica di Ragusa con tanto di querela e segnalazione alla Corte dei Conti al fine di verificare ipotesi di condotte distrattive.

Con queste gravi accuse è stato sospeso dall’incarico il presidente del Coni provinciale Sasà Cintolo.

Ai raggi X della Vigilanza del Comitato, ed ora anche della magistratura ragusana, i fondi girati dalla Regione Sicilia per la gestione della Scuola Regionale dello Sport, soldi depositati su un conto corrente di cui il Coni nazionale non ne conosceva neanche l’esistenza.