Cronaca Vittoria

Minacce al giornalista Borrometi, arrestato Ventura

Era già in carcere

Vittoria - Custodia cautelare in carcere per Giambattista Ventura, 58 anni, vittoriese, reggente del clan Dominante-Carbonaro accusato di reiterate minacce, aggravate dalla metodologia mafiosa, ai danni del giornalista Paolo Borrometi, direttore del quotidiano on line “La Spia” e corrispondente dell’AGI. Ventura, per sua stessa ammissione presso gli uffici della Squadra Mobile, dopo  una delle tante perquisizioni, anche informatiche, eseguite a suo carico, ha riferito agli investigatori di aver utilizzato facebook per minacciare il giornalista e  farlo smettere. Ieri la Procura Antimafia ha disposto la cattura di Ventura, anche se questi si trovava già in carcere per altri fatti reato. Ventura ha pubblicato sulla bacheca o nei commenti alle notizie del quotidiano on line “La Spia” messaggi dal contenuto inequivocabile: ti scippu a testa; d’ora in avanti sarò il tuo peggiore incubo e poi ci incontreremo nell’aldilà.