Cronaca Vittoria

Motocross abusivo nella riserva Pino D'Aleppo

Denunciati tre incensurati

Vittoria - Facevano motocross e trial all’interno della riserva naturale “Pino d’Aleppo”. I carabinieri di Scoglitti hanno sorpreso tre incensurati che svolgevano questa “attività” in un’area non autorizzata, deteriorando l’habitat naturale lo stato dei luoghi. Dopo diversi appostamenti, infatti, sono stati identificati i tre insospettabili e denunciati, tutti originari di Vittoria: Z.G., 43enne, F.O., 52enne, e M.C., 42enne. I tre sono stati denunciandoli alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa per introduzione abusiva nella riserva e deturpamento di bellezze naturali, visto che svolgevano gare di motocross con relativo danno naturalistico e distruzione di specie arboree. Inoltre, tutti i mezzi erano sprovvisti di targhe e di copertura assicurativa: è scattato così anche il sequestro delle motociclette utilizzate. La riserva, estesa per un territorio complessivo di circa 3000 ettari tra area di riserva e area di preriserva, comprende la parte finale del fiume Ippari, nella Piana di Vittoria, al limite sud occidentale dell'altipiano ibleo: è stata istituita quale area protetta nel 1990 con lo scopo di salvaguardare le formazioni residue autoctone di Pinus halepensis e di ricostituire la pineta nelle aree a gariga degradata per azione dell'uomo.