Giudiziaria Comiso

Abuso d'ufficio, assolto ex sindaco Alfano

Il fatto non costituisce reato

Comiso - Il fatto non costituisce reato. L’ex sindaco di Comiso Giuseppe Alfano e due funzionari comunali, a processo per abuso d’ufficio, sono stati assolti. La pubblica accusa, rappresentata dal pubblico ministero Giulia Biselli, aveva chiesto un anno di reclusione per ciascuno degli imputati: oltre all’ex sindaco, il capo settore dell’Ufficio Finanze Biagio Fiorile e il responsabile dell’Ufficio Sviluppo economico Raffaele Turtula. I fatti riguardano la nomina di nuovi dirigenti al Comune. Era stata una funzionaria comunale a denunciare gli imputati: dalle nomine dell’allora sindaco sarebbe stata danneggiata anche dal punto di vista patrimoniale. La dipendente Anna Dibennardo si era costituita parte civile. Il collegio giudicante ha pronunciato sentenza di assoluzione.