Attualità Pozzallo

La Regione si corregge. Pozzallo e Acate conferiscono a Lentini

La guerra della munnizza

Pozzallo - Il Dipartimento regionale Acqua e Rifiuti corregge il proprio decreto di venerdì scorso con cui destinava i comuni di Acate e Pozzallo a conferire nella discarica di 'Cava dei Modicani' di Ragusa e che aveva 'aperto' una guerra tra i sindaci di tutto il comprensorio ragusano.

Il sindaco di Ragusa Federico Piccitto aveva impedito ai compattatori carichi di rifiuti provenienti da Acate e Pozzallo di conferire nella discarica di Ragusa che 'serve' oltre i comuni di Ragusa anche quelli montani di Chiaramonte Gulfi, Giarratana e Monterosso Almo. Una scelta dettata dall'esigenza di non accorciare la durata della discarica di Ragusa che è in scadenza e che il prossimo anno chiude definitivamente per aver raggiunto il massimo di abbancamento possibile di rifiuti.

Una discarica che resta aperta in forza di un'ordinanza urgente e indifferibile del commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Dario Cartabellotta. Il sindaco di Acate, Francesco Raffo, dopo il 'no' dei suoi colleghi aveva minacciato di uscire dalla Srr e dall'Ato Ambiente aprendo così una 'guerra' con i suoi colleghi del comprensorio. Ora il decreto corretto della Regione siciliana che rimette tutto a posto: Acate e Pozzallo da oggi conferiscono nella discarica di Lentini.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1526885848-3-antonio-ruta.png