Attualità Ragusa

Giovanni Caccamo e il maestro Appiano. Inedito ragusano

Vite parallele

Ragusa - Sabato mattina, Ragusa Ibla. Giovanni Caccamo improvvisa una diretta Facebook per i suoi fan, raccontando il territorio: i luoghi da vedere, a Ibla, Modica, Scicli, i ristoranti dove cenare. Tra turisti e residenti qualcuno lo riconosce, e fra questi il maestro Appiano, proprietario di una casa museo nota per il suo sfarzo d'antico sapore. Ne nasce un siparietto. Salvatore Appiano, maestro di pianoforte ed organista, chiede a Caccamo con chi collabora, dopo la conduzione dello Zecchino d'Oro. Questi risponde: "Con Battiato e Caterina Caselli". "Ah, pensavo con Riccardo Muti", replica l'anziano musicista. Impareggiabile Ibla!