Attualità Satira

A Scicli anche la Madonna vive il tormentone delle canne

Tipica ironia paesana

Scicli - Il litorale di Scicli è stato invaso dalle canne in seguito all'alluvione del 22 gennaio. Da questo episodio si è scatenata una canea di polemiche su competenze, conflitti di attribuzione, doveri a intervenire che sono il paradigma di molti mali italiani. Un gruppo di goliardi sciclitani, caputanati da Lucio e Andrea, hanno anche quest'anno realizzato uno spot satirico che interpreta il momento sociale di Scicli. Le canne, croce e delizia della politica e dell'informazione cittadina, terreno di battaglia su cui gli sciclitani si cimentano, in attesa della battaglia vera, quella della Maria dei Mulici, Madonna guerriera che interpreta l'animo indomito e combattivo dello sciclitano. 

belcane e ruggero canne from Ragusanews on Vimeo.