Attualità Ragusa

Capitale della cultura, 31 candidate, Ragusa va senza Val di Noto

Scelta solitaria

Ragusa - Agrigento, Bellano, Benevento, Bitonto, Casale Monferrato, Ceglie Messapica, Cuneo, Fasano, Foligno, Gallipoli, Lanciano, Macerata, Merano, Messina, Montepulciano, Noto, Nuoro, Oristano, Parma, Piacenza, Pietrasanta, Pieve di Cadore, Prato, Ragusa, Ravello, Reggio Emilia, Scandiano, Telese Terme, Teramo, Treviso e Vibo Valentia.

Sono queste le città che si contenderanno il titolo di "Capitale italiana della cultura 2020".

Ragusa ha scelto di andare da sola, senza il Val di Noto, che si è candidato con Noto.