Cronaca Chiaramonte Gulfi

Chiaramonte: ambulanza non passa per strada interrotta ma nessuno lo sapeva

Un intervento ieri pomeriggio alle 14.30

Chiaramonte Gulfi - Quando si ha bisogno di un'ambulanza ogni minuto, ogni secondo diventa prezioso. Il personale sanitario non può e non deve perdere tempo senza scopo: le conseguenze, infatti, potrebbero essere gravissime. Cose che sappiamo tutti, certo. Ma forse, sono cose che è meglio ricordare visto l'episodio accaduto ieri pomeriggio a Chiaramonte alle 14.30 in via Manfredi.

Un'ambulanza in codice rosso non ha potuto transitare in via Manfredi perchè attualmente, la strada, è in manutenzione e si sta provvedendo alla ripavimentazione. Il problema, è bene specificarlo, non è la ripavimentazione della strada, bensì il fatto che le ambulanze non sono state avvisate della chiusura della strada. Per fortuna, la persona soccorsa non ha avuto ripercussioni, ma il punto è sempre lo stesso: e se quei minuti preziosi in cui l'ambulanza è dovuta tornare indietro e prendere contromano via Gulfi, fossero stati fatali?

Il sistema di soccorso, di norma, funziona in questo modo: quando vi è un'interruzione di una via a causa di lavori o altro, la centrale operativa viene avvisata tramite mail e circolari dall'ufficio dei vigili urbani. Il sistema funziona a livello provinciale perchè le ambulanze possono intervenire anche da paesi limitrofi. Nel caso di Chiaramonte, ad esempio, possono arrivare da Giarratana o Vittoria.

Il personale, avvisato della manutenzione stradale, effettua un percorso alternativo proprio per eviatare di perdere minuti preziosi. Un episodio analogo, tra l'altro, accadde sempre a Chiaramonte l'anno scorso, in via Fonderia. Ci si chiede: perchè il personale sanitario non viene avvisato in tempo? Bisogna aspettare che davvero succeda qualcosa di grave? Questo problema della mancanza di comunicazione fra gli uffici, a Chiaramonte, è evidentemente endemico.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif