Cronaca Catania

Circuiscono un'anziana professoressa di latino, denunciati tre catanesi

Quasi 400 mila euro di patrimonio

Catania - Riescono a circuire un'anziana professoressa in pensione di 91 anni e si fanno versare sui propri conti corrente un'enorme quantità di denaro. E' successo a Catania: la donna aveva affittato loro una casa. Le indagini sono state effettuate dalla GdF di Catania che hanno denunciato le tre persone A.R., 46enne catanese, M.S.S. di 61 anni e S.M. di 57 anni, genitori della sua convivente.

L’uomo, inquilino di una casa di proprietà della professoressa, avrebbe utilizzato vari escamotage per acquisire la fiducia della malcapitata, per ricevere denaro e tentare di appropriarsi del suo consistente patrimonio. In alcune occasioni, infatti, al fine di dimostrare la propria serietà, avrebbe anche affermato di lavorare per una “Polizia segreta speciale con sede a Roma” specificando che la notizia non doveva essere divulgata a terze persone.

Altre volte i soldi sono stati richiesti per assolvere a pseudo spese giudiziarie e di rispristino per danni ad una villa di proprietà dell’anziana professoressa. In tutto, sono stati effettuati  assegni per quasi 71mila euro e somme in contanti per circa 61mila, oltre a beni mobili antichi per un valore complessivo pari ad almeno 400mila euro.

La Guardia di Finanza ha eseguito un decreto di sequestro preventivo sul patrimonio mobiliare ed immobiliare dell’anziana professoressa, per la cui gestione è stato nominato un curatore speciale.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg