Attualità Tv

Fiorello VS Fisco. E vince lo showman

Il numero della sentenza è il 20863

Rosario Fiorello ha vinto in Cassazione un ricorso contro il fisco. Il popolare showman siciliano non dovrà pagare le tasse per i suoi spettacoli perchè non si è mai avvalso di una struttura stabile sulla quale dover pagare l'Irap. Al massimo, il conduttore si è avvalso occasionalmente di due autori di testi e di una truccatrice.

Secondo la Cassazione, inoltre, il fatto che Fiorello abbia pagato 125 mila euro di tasse in tre anni - la lite fiscale riguarda gli anni 1998-2001 - non può essere usato come una prova contro di lui.

Si tratta della seconda volta che questa diatriba tra il conduttore e il fisco approda alla Suprema Corte e ora il caso deve tornare all'attenzione della Commissione Tributaria del Lazio. Il numero della sentenza è il 20863.