Attualità Milano

E' morto Gualtiero Marchesi

Aveva 88 anni

Milano - Gualtiero Marchesi è morto. Il grande Maestro della cucina italiana, lo chef che negli anni Settanta e Ottanta ha inventato l’alta ristorazione in un Paese abituato quasi solo alle osterie, si è spento nella sua casa di Milano, circondato dalle figlie Simona e Paola, dal genero Enrico e dai nipoti Guglielmo, Bartolomeo e Lucrezia. Ammalato di tumore, avrebbe compiuto 88 anni il prossimo 19 marzo.

Marchesi è stato il primo in tutto, nel suo campo: il primo (in Italia) a innovare la tradizione, il primo italiano a prendere le tre stelle Michelin, nel 1985, e il primo (al mondo) a restituirle. Nel 2008, con una conferenza stampa per dire: «Ora basta voti, accetterò solo commenti». Nel 2004 ha aperto la scuola di formazione gastronomica più importante d’Italia, l’Alma di Colorno (Parma), per insegnare il mestiere ai giovani. «Un parto e una paternità», l’ha definita quando, pochi mesi fa, ha annunciato di lasciare il ruolo di Rettore per dedicarsi al progetto della Casa di riposo per cuochi, altro sogno a cui teneva molto. Una struttura ispirata a uno dei suoi miti, Giuseppe Verdi, che ne fondò una per musicisti nel 1889: quella per chef in pensione aprirà a Varese nell’autunno 2018.