Economia Monterosso Almo

Nasce Monterosso Almo Ospitalità Diffusa

Un nuovo motore di economia locale
  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/27-12-2017/1514378261-1-nasce-monterosso-almo-ospitalita-diffusa.jpg&size=667x500c0
  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/27-12-2017/1514378262-2-nasce-monterosso-almo-ospitalita-diffusa.jpg&size=667x500c0
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/27-12-2017/nasce-monterosso-almo-ospitalita-diffusa-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/27-12-2017/1514378261-1-nasce-monterosso-almo-ospitalita-diffusa.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/27-12-2017/1514378262-2-nasce-monterosso-almo-ospitalita-diffusa.jpg

Monterosso Almo - Inaugurato ieri sera il Welcome Point di Monterosso Almo Ospitalità Diffusa. E’ stato il primo cittadino, Salvatore Pagano, a tagliare il nastro nel giorno di Santo Stefano, in presenza delle massime autorità cittadine e di tutti gli affiliati al sistema di accoglienza territoriale Sicilia Ospitalità Diffusa. Il progetto è approdato a Monterosso Almo grazie all’intuizione di Marzia Paladino, ed è stato reso operativo da Rosalba Blasco e Mariella Barresi.

L’inaugurazione del Welcome Point, in Piazza San Giovanni, in pieno centro storico, segna l’inizio di una attività di promozione di uno dei borghi più belli d’Italia, che merita davvero di essere conosciuto e visitato per le sue bellezze, produzioni e tutto ciò che può offrire ai viaggiatori.

“Monterosso Almo deve essere una Destinazione imperdibile per gli ospiti di Sicilia Ospitalità Diffusa- afferma Ezio Occhipinti, ideatore e promotore del sistema battezzato a Scicli sulla scia dell’idea del prof. Giancarlo Dall’Ara-. Non un luogo di “passaggio”- continua Occhipinti- ma una Destinazione unica in cui godere delle suggestioni paesaggistiche dei Monti Iblei, degli scorci del centro storico e delle autentiche esperienze gastronomiche legate alla produzione di Almo Miele (con il quale si prepara la tipica pagnuccata, il cosidetto “torrone dei poveri”), dell’olio extravergine d’oliva de Le Tre Sorelle, delle mandorle di Rossella Scollo…”

Quelle citate sono solo alcune delle specialità tipiche che si possono ritrovare nella Carta dei Sapori di Monterosso Almo, mappata e custodita nel Welcome Point, e che comprende anche gli scaccioni di Parrino, al Borgo e o Chianu, i biscotti artigianali del panificio San Giuseppe, lo zafferano, la cicerchia, i capperi di Liequa, la pasticceria di Capriccio.

L’inaugurazione di Monterosso Almo saluta un felice 2017 per l’Ospitalità Diffusa, e tende la mano ad un entusiasmante 2018 che darà immediatamente il benvenuto al vero Welcome Point di Ispica Ospitalità Diffusa, nel loggiato di Santa Maria Maggiore.  

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif