Cronaca Acate

Acate, recuperati 600 kg di arance

Denunciati due pregiudicati di Gela.

Acate - Durante le festività appena trascorse i carabinieri di Vittoria hanno eseguito diverse operazioni. Fra le più importanti: a Vittoria, tre persone sottoposte alla SSorveglianza Speciale  sono state denunciate e proposte per l’aggravamento della misura perchè trovate in compagnia di altri pregiudicati, contravvenendo agli obblighi imposti: il deferimento è scattato per due tunisini, M.A. 55enne e S.M. 38enne, e per un vittoriese di 28 anni, F.S.. 
Inoltre, è stato denunciato a piede libero un 18enne incensurato, R.A., mentre cedeva marijuana ad un 25enne, J.A.

Nella frazione marittima di Scoglitti, invece, i militari del locale presidio hanno deferito in stato di libertà due pregiudicati, T.S. si anni 29, e G.A., di anni 25, perché trovati in possesso di portafoglio e documenti appena prima trafugati da un ciclomotore: tutta la refurtiva è stata prontamente restituita ad un abitante del luogo. 

Ad Acate, invece, due pregiudicati originari di Gela, F.F. di 47 anni e F.C. di 22 anni, sono stati deferiti mentre tentavano di asportare oltre 600 chilogrammi di arance: l’immediato intervento di una pattuglia ha permesso di recuperare subito la refurtiva, restituito tutto al legittimo proprietario.
Altre due persone, durante alcune perquisizioni personali e domiciliari, sono state trovate in possesso di quasi 12 grammi complessivi, tra hashish e marijuana, suddivisi in dosi e pronti per la vendita: è scattata la denuncia per un 23enne tunisino, H.H., e per un 50enne  del posto, G.G..

A Comiso due tunisini di 30 e 28 anni, K.B. e A.I., sono stati deferiti per il reato di ricettazione perché trovati alla guida di un motorino risultato rubato: il mezzo è già stato restituito all’avente diritto, un uomo residente ad Ispica.
Altre tre persone sono state denunciate per violazione delle prescrizioni agli arresti domiciliari: si tratta di un 30enne, A.P., di un 31enne, M.C. e di  un 32enne, N.G.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif