Attualità Ferla

In principio fu il panettone. Poi venne il panettone degli Iblei

Con noci, fichi, arancia candita dell’entroterra ibleo

Ferla - E' nato a Ferla il panettone degli Iblei ad opera della “Nuova Dolceria”, un bar pasticceria a Ferla e una gelateria pasticceria a Siracusa. L'ultimo arrivato è appunto “Il Panettone degli Iblei”, caratterizzato dalla presenza di noci, fichi, arancia candita dell’entroterra ibleo, dolce che si affianca a “Il Panettone delizie dell’Etna” farcito con amarena e glassa al pistacchio di bronte. Infine novità in assoluto, è il “Panettone all’olio extravergine di oliva”. "Nel creare i panettoni utilizziamo lievito naturale ed ingredienti genuini. Proponiamo diverse varietà di panettoni: oltre al panettone classico e al cioccolato, il “panettone degli Iblei”, contraddistinto dalla presenza di noci, fichi e arance candite, il “panettone Delizie dell’ Etna”, contenente un impasto interamente realizzato con pasta di pistacchio siciliano e farcitura di amarene candite al marsala. Le novità, il “Panettone all’olio extravergine d’oliva" ed il "Panettone al carrubo".

Il panettone degli Iblei

Punto di forza del gusto è l’unione tra la sofficità e la dolcezza del tradizionale panettone milanese e gli intensi sapori dei frutti della terra siciliana. Come tutti gli altri prodotti di questa linea, ossia i lievitati, anche il “panettone degli iblei“ è a lievitazione naturale e ciò lo rende morbido, fragrante e adatto a tutti i palati. Il lievito naturale, facilmente digeribile dall’organismo, utilizzato dalla “Nuova Dolceria” per le paste lievitate proviene dai pascoli incontaminati della Valle D’Aosta ed è stato prodotto per la prima volta oltre 60 anni fa. Esso è giunto in Sicilia grazie alla collaborazione, ormai da anni, tra la “Nuova Dolceria” e il maestro panificatore Rolando Morandini.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg