Cronaca Modica

Crollo all'interno del Duomo di San Giorgio a Modica. FOTO

Avvenuto poco dopo le 13

  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-01-2018/1515767115-1-crollo-allinterno-duomo-giorgio-modica-foto.jpg&size=890x500c0
  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-01-2018/1515767115-2-crollo-allinterno-duomo-giorgio-modica-foto.jpg&size=890x500c0
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-01-2018/crollo-allinterno-duomo-giorgio-modica-foto-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-01-2018/1515767115-1-crollo-allinterno-duomo-giorgio-modica-foto.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-01-2018/1515767115-2-crollo-allinterno-duomo-giorgio-modica-foto.jpg

Modica - Crollo all'interno della chiesa di San Giorgio a Modica. Si è verificato in queste ore un crollo edilizio all'interno del Duomo: alcuni calcinacci si sono staccati da una delle navate della chiesa ritenuta da molti una delle più importanti della Provincia.

Ingenti i danni causati: in particolare, uno degli affreschi sarebbe stato irrimediabilmente danneggiato perchè la rete di protezione non è riuscita a contenere i detriti e i calcinacci sono rovinati a terra. C'è grande costernazione e grande preoccupazione per ciò che è successo.

Le pietre e i calcinacci sono caduti dalla sommità della chiesa, in particolare dalla navata destra antistante la cappella dove è custodito il simulacro di San Giorgio. Il cedimento è avvenuto intorno alle 13, mentre in chiesa vi erano alcuni turisti che, però, non hanno subito nessun danno.

Da una prima ricostruzione si sarebbero staccati parti di intonaco da una parte di soffitto. Sembra escludersi la causa del maltempo di questi giorni ad avere provocato il distacco, in quanto lo stucco non presenterebbe tracce di umidità.

Il transetto destro è stato transennato ed inibito al culto, mentre lunedì prossimo - ha annunciato- Calogero Rizzuto, Sovrintendente di Ragusa , si procederà all'installazione di una rete di contenimento più rigida, in modo tale  che possa impedire altri rimbalzi di calcinacci. 

Dai social , la notizia è subito rimbalzata a Palermo da dove si apprendono le prime disponibilità  dell’assessorato ai beni culturali e del governo regionale ad avviare le procedure per finanziare un primo urgente intervento a salvaguardia dell’integrità strutturale della chiesa di San Giorgio.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1536936071-3-despar.gif