Cronaca Ispica

Ispica, i ladri di frutta e verdura

Un netino e due ispicesi, tutti con precedenti
  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-01-2018/1516091922-1-ispica-ladri-frutta-verdura.jpg&size=374x500c0
  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-01-2018/1516091922-2-ispica-ladri-frutta-verdura.jpg&size=378x500c0
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-01-2018/ispica-ladri-frutta-verdura-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-01-2018/1516091922-1-ispica-ladri-frutta-verdura.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-01-2018/1516091922-2-ispica-ladri-frutta-verdura.jpg

Ispica - I carabinieri di Ispica hanno arrestato tre persone accusate di rubare frutta e verdura.
La prima chiamata ai carabinieri è arrivata intorno alle 15.00 quando un cittadino segnalava che un giovane aveva sottratto delle cassette in plastica da un’azienda agricola di Contrada Carruba e stava portando via circa 60 kg. di carciofi romani, per un totale di 200 euro di refurtiva. Si trattava di Sandro Girmenia, netino, 35 anni, con precedenti.

L'uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione del Pubblico Ministero di turno della Procura di Ragusa.
Un'altra chiamata ai carabinieri da parte di un cittadino ha segnalato il furto di un ingente quantitativo di limoni da parte di due italiani in un appezzamento di terreno di Contrada Palmento Marchese.

Sul posto sono stati bloccati due giovani ispicesi Francesco Peligra e Giuseppe Licata, rispettivamente di 22 e 19 anni, già noti per precedenti, che avevano già sottratto circa 400 kg. di limoni per un valore di 500 Euro. I due giovani sono stati arrestati, sottoposti ai domiciliari in attesa di giudizio e la refurtiva interamente restituita al proprietario del fondo.
 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif