Attualità Fake News

La storia della verginità all'asta? Una provocazione, non so come uscirne

Provocazione di che?

La storia della verginità messa all'asta da una presunta modella italiana per pagarsi gli studi a Cambrige, altri non era che una provocazione. «Mi dispiace molto, chiedo scusa a tutti, per primi a mio padre e a mia madre. È iniziata come una provocazione, volevo vedere se qualcuno era davvero disposto a spendere dei soldi per una cosa così. Ma ho capito quanto fossi dentro questa storia quando è arrivata l’offerta da un milione di euro e l’agenzia mi ha chiesto di consultare un economista per scegliere come essere pagata. Allora mi sono spaventata. Più passa il tempo e più sembra tutto vero e non so come uscirne».

Non è che ci sono molti modi per definire "Nicole Severini", nome fasullo di questa ragazza che ha messo all'asta la sua verginità sul sito elitemodelsvip.com. Falso il nome, come false le informazioni date al tabloid inglese The Sun qualche giorno fa. L’agenzia le aveva chiesto di «essere credibile». «Così è nata la storia che dovessi pagarmi gli studi a Cambridge, aiutare mia sorella e comprare casa ai miei genitori. Ma la verità è che sono figlia unica e non voglio nemmeno intraprendere studi economici». Un gioco che le è sfuggito di mano. «La prima cosa stupida che ho fatto è stata rivolgermi a questi siti.

La seconda, proporre io stessa l’intervista al Sun quando è arrivata l’offerta da un milione. A quel punto volevo uscirne, ma dall’agenzia mi hanno detto che avrei dovuto dichiarare di aver venduto la verginità, ne andava della loro credibilità. Così ho preso tempo. Però la notizia era già arrivata in Italia, a scuola mia lo sapevano tutti».

Vergognati anche i genitori di questa ragazza che pure ha il coraggio di chiedere aiuto perchè l'agenzia continua a farle pressioni circa l'accreditamento della cifra. Dichiara poi, di andare bene a scuola, anche se ha un'insufficienza in scienze. Va in palestra, legge poco, ascolta musica pop e in tv guarda Uomini e Donne. E quindi, ha già detto tutto di sè. Perchè solo una persona che non si rende conto di che cosa sia la realtà può mettersi in un simile pasticcio, coinvolgendo addirittura un giornale prestigioso come il The Sun. Vorremmo poi riuscire a capire dove stia la provocazione in tutta questa storia.


 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1536936071-3-despar.gif