Attualità Ragusa

Ragusa, mensa scolastica, si va verso la revoca dell'appalto

Controllato anche il cibo, non era tossico

Ragusa - Il Comune di Ragusa, dopo la bufera di polemiche che si è abbattuta in questi giorni, ha deciso di effettuare un preavviso di revoca per inadempienze contrattuali alla Stefano Srl, la ditta che si occupa del servizio refezione scolastica. Dopo le lamentele dei bambini e dei genitori, che hanno denunciato la scarsa qualità del cibo servito (ricordiamo il riso rancido e le polpette fredde), il Comune si avvia a sciogliere il contratto alla ditta che (è bene ricordarlo), si è aggiudicata l'appalto con un notevole ribasso.

Moltissimi genitori hanno già rinunciato al servizio mensa e quindi, il Comune, è stato messo davvero alle strette. In questi giorni, il personale del Sia (servizio igiene alimenti e nutrizione) ha controllato il cibo somministrato ai bambini nei primi giorni di scuola, ma non è stata riscontrata alcuna tossicità. L'iter per la revoca è comunque avviato.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1536936071-3-despar.gif