Attualità Enogastronomia

Lo gnocco in cucina. In carne e ossa. VIDEO

Un servizio catering nato a Milano

C'è Simon, con i peperoncini addosso. Poi Donni, a torso nudo con una collana di salsicce e Bryan, con le sue ciliegie. E ancora Massimo, Wesley, Johnny, Indy. In tutto, sono otto. Si chiama "Lo gnocco in cucina" ed è un servizio catering nato a Milano e che ti permette di scegliere direttamente da un catalogo on line, stile postalmarket, il tuo "gnocco" preferito da portare a casa come chef personale. Nulla più, giurano dai saloni di Barbara D'Urso a Pomeriggio 5. Immaginate un figo che viene a casa vostra, prepara una bella cena, scambia due chiacchiere con voi e poi se ne torna a casa. Costo della serata? 

100 euro, quasi quasi ci pagate una cena da uno chef stellato, ma volete mettere il piacere di avere a casa un bel ventenne che spadella per voi? "Siamo un tocco di classe con un pizzico di curry", dichiarano. Certo, sembrano tutto tranne che cuochi ma leggendo qualche blog su internet assicurano che chi ha provato questo servizio pare sia rimasto soddisfatto. Non sembrerebbe, insomma, l'alternativa gourmet per addii al nubilato. Il servizio, infatti, non comprede che lo chef resti in perizoma, che faccia sesso con le clienti o chissà che altro. Lo gnocco scelto da te arriva a casa, cucina il menù, scambia quattro chiacchere e la cosa finisce li.

Se il cliente lo vuole, può decidere di invitarlo a cena. Ma nulla più. L'idea è di una ex consulente informatica, Cecilia Minardi, che naturalmente ha giocato sul doppio senso della parola "gnocco" e sul fatto che i ragazzi siano belli da morire e per una volta ci fa piacere che i corpi esposti non siano quelli di donne, anche se resta sempre da chiedersi il perchè sia così importante essere ammiccanti e "sexy" al di la delle compenteze professionali. E già, la professionalità: i cuochi non sono nè professionisti, nè aspiranti chef: sono tutti studenti sui vent'anni (il più vecchio ha 31 anni) e fanno questo certamente per arrotondare, ma assicurano sempre dai blog che il menù è semplice ma ben cucinato, molto casareccio ma soddisfacente. Che sia questo lo chef del domani?

lo gnocco in cucina from Irene Savasta on Vimeo.