Attualità Televisione

Fabrizio Frizzi: Dopo l'ictus combatto la malattia

Fabrizio Frizzi è malato, ma sta bene. Dopo l'ictsu si è manifestata una situazione di salute seria e ho potuto cominciare a combattere. Se guarirò racconterò tutto nei dettagli, perché diventerò testimone della ricerca. Ora è la ricerca che mi sta aiuta

Fabrizio Frizzi compie 60 anni. Ha iniziato a far radio a 18 anni, teatro a 19, tv a 20. Il sorriso tenero sempre stampato sul volto, il garbo e l'ironia che da sempre fanno parte del suo dna. Il 5 febbraio Fabrizio Frizzi compie gli anni. Un malore lo ha colpito il 23 ottobre 2017 e lo ha costretto a un ricovero e a una serie di terapie che vanno avanti, è tornato dal 15 dicembre al timone de L'Eredità, uno dei tanti programmi che lo hanno fatto e continuano a far amare e appezzare dal pubblico. A dargli la forza a non scoraggiarsi le due donne della sua vita: la figlia Stella che non ha ancora 5 anni e sua moglie, Carlotta Mantovan.

Ha raccontato che sta combattendo con tenacia "anche se non è ancora finita. Ogni tanto come è normale, qualche momento di sconforto può esserci, ma l'affetto della famiglia, del pubblico e degli amici è una luce che illumina tutto. La vita è meravigliosa".

"Posso stare in piedi, parlare e fare il bene il mio lavoro", ha detto. Il ricordo del 23 ottobre, si è sentito male durante la registrazione del programma negli studi, è ancora forte. "Poi da lì si è manifestata una situazione di salute seria e ho potuto cominciare a combattere. Se guarirò racconterò tutto nei dettagli, perché diventerò testimone della ricerca. Ora è la ricerca che mi sta aiutando. Colgo di nuovo l'occasione per ringraziare i medici che mi hanno curato e quelli che continuano a seguirmi".

L'unico programma che manca a Frizzi è Sanremo, potrebbe andare come ospite di Baglioni? "Ci andrei anche a piedi, sono oltre che amico di Claudio un appassionato della sua musica. Ma non è il momento adatto, non me la sentirei di stancarmi eccessivamente. A l'Eredità sono in una comfort zone per qualsiasi emergenza. Tornerò a partecipare a impegni altrove quando mi sentitò più in forma".