Attualità Santa Croce Camerina

Nel nome di Lorys: un libro scritto da Davide Stival

Edito da Piemme, con la prefazione di Gianluigi Nuzzi

Santa Croce Camerina - È uno dei casi di cronaca nera che ha più coinvolto e sconvolto l'opinione pubblica negli ultimi 15 anni: la morte del piccolo Loris Stival il 29 novembre 2014. La storia che ha portato in carcere la madre, Veronica Panarello, condannata a 30 di reclusione in primo grado, per omicidio e occultamento di cadavere, è al centro del libro 'Nel nome di Lorys', scritto dal padre della vittima, Davide Stival, e dal giornalista di Quarto Grado, Simone Toscano, con il contributo dell'avvocato Daniele Scrofani.

Edito da Piemme, con la prefazione di Gianluigi Nuzzi. Quasi nessuno degli attori di questo caso si è sottratto ai media. Ora, per la prima volta in maniera diffusa, intima e chiara, Davide Stival ricostruisce la sua storia con la moglie e fa luce su molti dettagli poco noti.
    Con un documenti e foto che lo affianca sin dai primi momenti della tragedia, è la testimonianza di chi con dignità, compostezza e senza clamore, rivendica il diritto suo e dei suoi figli alla verità, alla giustizia e all'amore.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif