Cronaca Modica

Modica: licenziato da una pizzeria, giovane estorce denaro al titolare

Ha minacciato più volte il titolare dell'attività chiedendo soldi extra

Modica - E' stato arrestato dalla polizia un modicano di 25 anni, L.V.,  responsabile del reato di estorsione ai danni di un concittadino, titolare di una nota pizzeria del centro storico.

Il giovane alcuni mesi addietro aveva lavorato in prova per due week end presso la citata attività di ristorazione, non continuando nel rapporto lavorativo per decisione valutativa del titolare.
Dopo aver  regolarmente retribuito a L.V. per le giornate lavorative svolte,  lo informava della propria decisione di interrompere il periodo di prova, liquidandogli le spettanze dovute per i giorni di lavoro svolto.

La decisione del ristoratore non è stata accettata dal giovane che per vendicarsi del torto subito lo ha contattato  inviandogli messaggi estorsivi ed intimidatori. In particolare L.V. intimava  all’ex datore di lavoro la consegna della somma di 500 euro a titolo di risarcimento dell’interruzione del rapporto di lavoro, sotto la minaccia di un male ingiusto in caso di rifiuto, fissando un appuntamento nei pressi dell’ospedale per la consegna del denaro richiesto illecitamente.

La vittima ha chiesto aiuto alla polizia e ieri L.V. è stato arrestato.
Il giovane, già noto alle Forze dell’ordine per i suoi pregiudizi di polizia per reati contro la persona ed il patrimonio, è stato arrestato per il reato di estorsione e sottoposto ai domiciliari.