Cronaca Modica

Cocaina nel peluche, arrestati due modicani

I due sono stati fermati ad un posto di blocco

Modica - Arrestate dalla polizia di Modica due persone accusate del reato di spaccio di sostanza stupefacente: si tratta di A.S., 37 anni, con pregiudizi di polizia per reati contro la fede pubblica ed altri di maggiore gravità e G.P. di 28 anni, incensurato, entrambi di Modica, sorpresi a detenere  58 grammi di cocaina e materiale per la suddivisione in dosi.

Ieri sera, durante un posto di controllo sulla SS.115 nei pressi del cimitero comunale di contrada S. Antonio, è stata notata una Smart con a bordo due persone che, alla vista dell’intimazione dell’alt da parte della polizia, anziché rallentare e fermarsi superava velocemente le autovetture incolonnate. La loro fuga è stata subito bloccata e hanno tentato a quel punto di disfarsi di un involucro contenente cocaina.

La perquisizione a casa di Poidomani ha permesso di ritrovare in un involucro in cellophane nascosto dentro un peluche, cocaina ed un bilancino di precisione, utilizzato per la suddivisione in dosi della droga.
In tutto, circa 58 grammi: 52 trovati in macchina e 6 nel peluche.
Su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Ragusa i due venivano accompagnati presso la casa circondariale di Ragusa, dove si trovano tutt’ora ristretti in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto operato dalla polizia.
 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1526885848-3-antonio-ruta.png