Attualità Vittoria

Vittoria, incontro sul bullismo

Tanta tanta partecipazione

Vittoria - L’Istituto ‘Portella della Ginestra’ non ha fatto passare sotto silenzio la Giornata contro il bullismo e il cyber bullismo, un tema di grande attualità per i ragazzi ai tempi di Internet. Nell’ambito delle attività programmate per il progetto sul bullismo elaborato dalla docente Eliana Tolaro è stato promosso un incontro a due voci col Capo della Squadra Mobile di Ragusa Antonino Ciavola e col pedagogista dell’Asp 7 di Ragusa Giuseppe Raffa per mettere in guardia gli alunni dai pericoli della rete e dagli atti di bullismo.

La dirigente scolastica Angela Riolo ha sottolineato ad apertura dell’incontro l’utilità di questi incontri che favoriscono sensibilizzazione e riflessione su un tema così scottante oltre ad accrescere la cultura della legalità.
Il capo della Squadra Mobile della questura di Ragusa Antonino Ciavola ha improntato il suo intervento a livello colloquiale con gli alunni coinvolgendoli con esempi diretti e raccontando episodi di cronaca che hanno coinvolto, loro malgrado, alcuni ragazzi ragusani che hanno fatto un uso distorto dei social con la pubblicazione di foto strettamente personali ed intime.
“Nella lotta al bullismo è importante la collaborazione delle famiglie – ha ribadito il pedagogista Giuseppe Raffa – perché nella fase dell’adolescenza è fondamentale vigilare sui comportamenti dei ragazzi”.

“Crea, connetti e condividi il rispetto: un internet migliore comincia con te” con questo slogan abbiamo cercato di coinvolgere e sensibilizzare gli alunni  - dice la referente del progetto, professoressa Eliana Tolaro - al fenomeno del bullismo e del cyber bullismo. La scuola è impegnata ad assicurare percorsi educativi incentrati sul rispetto della persona e della legalità; non si può più, verificata la drammaticità del fenomeno, tentennare o limitare la trattazione di problematiche così importanti e il contributo dato dal Capo della Squadra Mobile dottor Ciavola e dal pedagogista Raffa è stato notevole in tal senso”.

Durante l’incontro con gli alunni dell’Istituto ‘Portella della Ginestra’, il Capo della Squadra Mobile Antonino Ciavola ha presentato l’app ‘YouPol’ creata dal Ministero dell’Interno per favorire la denuncia alle forze di Polizia, da parte degli alunni vittime di bullismo, che non è ancora attiva in Sicilia ma lo sarà nei prossimi mesi.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1534503216-3-despar.gif