Giudiziaria Vittoria

Violenza sessuale: assolto imprenditore vittoriese

E' innocente

Ragusa - Assolto perché il fatto non sussiste l'imprenditore agricolo Salvatore Nicosia, di 67 anni, di Vittoria, accusato di sequestro di persona aggravato e violenza sessuale continuata nei confronti di una sua dipendente romena. Il Tribunale di Ragusa (presidente Vincenzo Saito) ha ritenuto innocente l'imprenditore vittoriese, difeso dagli avvocati Giovanni Mangione e Salvatore Minardi, che era stato arrestato il 22 aprile 2015 con accuse pesantissime dopo la denuncia della sua dipendente. Il pm aveva chiesto per l'uomo la condanna a 7 anni.