Attualità Modica

E' guerra nella parrocchia di Don Martorina a Modica

Un post su facebook di Peppe Minardi ha riacceso le polemiche

Modica - "Chi è causa del suo male pianga se stesso!
Continua l'azione denigratoria nei confronti dei parrocchiani per cercare inutili giustificazioni al suo fallimento in questi cinque anni di mandato. Visto che ha parlato pubblicamente di catechismo, ora parlo io con dati alla mano:
- Anno 2013 ragazzi del catechismo N° 78
- Anno 2018 ragazzi del catechismo N° 10/12 ( perlomeno prima del suo gesto, ora saranno di meno).
- Anno 2013 catechiste ed assistenti circa 15/16 in organico.
- Anno 2018 catechiste solo 2/3, le altre sono scappate per incompatibilità e atteggiamenti arroganti e presuntuosi nelle scelte della catechesi.
- Molti Ministri straordinari (80%) non partecipano più alle attività parrocchiali.
- Gruppo Giovane non pervenuto.
- Gruppo Famiglia dimezzato.
- Ricorrenze quasi azzerate (i parrocchiani vanno in altre parrocchie).
Faccio presente che la Curia Vescovile è a conoscenza di tutti questi dati.
Questo è se vi pare! Ognuno si faccia le proprie considerazioni. La Verità non è un concetto....ma un dato di fatto. Amen".

Si tratta di un post pubblicato su facebook da un parrocchiato di Don Mario Martorina, 69 anni, finito nell'occhio del ciclone mediatico per aver gettatolo i centesimi delle offerte fuori dalla chiesa durante un'omelia funebre. A parlare è Giuseppe Minardi, detto Peppe, un parrocchiano molto attivo che per anni si è occupato dei conti parrocchiali e che non ha gradito, evidentemente, i contenuti dell'omelia di sabato. Nella parrocchia del Cuore Immabolato di Maria in contrada Crocevia a Modica, insomma, è guerra. Il prete non è più molto amato dai suoi parrocchiani e, secondo Minardi, nemmeno prima lo è stato particolarmente.

I rapporti tra il parroco  e buona parte dei parrocchiani è praticamente insanabile. Sabato scorso il sacerdote ha comunicato i due tentativi di furto nella parrocchia, poi denunciati alla polizia: secondo lui sarebbero opera di gente che ha le chiavi delle porte. Inoltre, ha lamentato la scarsa presenza di giovani al catechismo, invitandoli ad una maggiore partecipazione. Secondo Minardi, la colpa di una così carente partecipazione dei giovani è dovuta alla presenza di Martorina, ormai sgradito ai più.
 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg