Cronaca Carlentini

Carlentini: disoccupato, picchia moglie e figli e dà fuoco alla casa

Salvati per miracolo

Carlentini - La disperazione può portare a gesti assurdi e incomprensibili. Proprio come quello accaduto a Carlentini: un uomo, sommerso dai debiti, ha aggredito moglie, figli minori e ha tentato di dare fuoco anche alla casa. Il fatto si è verificato al Villaggio delle Palme di Carlentini dove i carabinieri hanno arrestato un 35enne di Catania, L.S.M.

L’uomo, disoccupato, licenziato tre mesi prima dalla ditta edile dove lavorava, nell’ultimo periodo si mostrava sempre più nervoso aggredendo di frequente, anche fisicamente, i propri familiari per futili motivi. Ieri sera, subito dopo cena, dopo aver anche bevuto, ha aggredito la moglie, in presenza dei propri figli.

Poi, sempre più disperato, ha minacciato di fare una strage.  La donna, insieme ai suoi 4 figli, è riuscita a scappare trovando rifugio nei vicini che nel frattempo hanno chiamato i carabinieri. Poi, l'uomo ha dato fuoco alla casa, distruggendola quasi completamente. I carabinieri di Carlentini hanno arrestato il 35enne per incendio e maltrattamenti in famiglia.
 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1534503216-3-despar.gif