Attualità Chiaramonte Gulfi

Il consorzio Chiaramonte al Sirha 2018, Budapest

Il primo appuntamento dell'anno

Il ns. consorzio inizia l’anno con la Parigi dell’est, il primo appuntamento a cui partecipa il Consorzio Chiaramonte (consorzio di 18 aziende del territorio di Chiaramonte) è il Sirha di Budapest presso il centro espositivo HUNGEXPO della Capitale ungherese, dove 5 aziende chiaramontane del settore agroalimentare ed in particolare aziende olivicole  ed olearie hanno incontrato buyer ed operatori della distribuzione agroalimentare e ristoratori, presentando il meglio della propria produzione e avviando contatti commerciali in un mercato, quello dell’Est Europa (Ungheria, Bulgaria, Croazia, Ucraina, Romania, ecc ), dove sta crescendo la domanda per i prodotti di qualità del Made in Italy.  Lo stand del Consorzio Chiaramonte, ospite del padiglione Italia organizzato dall’ICE, è stato uno dei più apprezzati dell’intera manifestazione, sia per i contenuti espressi sia per la qualità delle produzioni, i numerosi visitatori hanno avuto la possibilità di assaggiare e conoscere approfonditamente i prodotti delle aziende chiaramontane espositrici, uno su tutti, l’olio extravergine di oliva DOP Monti Iblei e l’olio extravergine di oliva biologico, Born in Chiaramonte. 

Nel complesso questa tre giorni del Sirha2018  ha fatto registrare ben 5.000 visitatori, tutti fortemente interessati ai prodotti del Made in Italy.  Il Consorzio Chiaramonte ha presentato l’eccellenza assoluta in qualità delle produzioni, infatti, il protagonista dello stand era l’olio extravergine di oliva biologico e DOP Monti Iblei, le aziende espositrici tutte membri del Consorzio Chiaramonte sono state: Cinque Colli Az. Agr., Oleificio Guccione, Tenuta Iemolo, Terre di Pantaleo, Terre sul Dirillo Società Agricola.. “Una vetrina importante per i prodotti agroalimentari del territorio chiaramontano – commenta Mario Molè, presidente del Consorzio Chiaramonte  – che, ancora una volta, sono riusciti a farsi apprezzare per la qualità della nostra produzione olivicola. Ambiente di coltivazione, cultivar e tecniche agronomiche, sono questi gli elementi imprescindibili che stanno dietro ai nostri prodotti di eccellenza.

La cultivar Tonda Iblea è il nostro marchio di fabbrica, sono pochissimi i territori che possono rappresentare al meglio l’eccellenza di un territorio, come i Monti Iblei e la Sicilia, attraverso la valorizzazione delle produzioni agroalimentari, dove l’innovazione di processo e di prodotto sono parte integrante dello straordinario lavoro delle aziende agricole del nostro territorio. I numerosi riconoscimenti ed apprezzamenti da parte degli operatori del settore, che da oltre 15 anni caratterizza l’olio extravergine di oliva DOP Monti Iblei sottozona Gulfi, sono il segno tangibile di un comparto olivicolo dinamico, in grado di rappresentare a livello internazionale l’eccellenza nella produzione di olio extravergine di oliva”. In merito alla positiva esperienza del Consorzio Chiaramonte al Sirha2018 “la partecipazione delle nostre aziende alle diverse iniziative fieristiche ed i relativi apprezzamenti.

Il Consorzio Chiaramonte sta diventando uno strumento strategico che le azienda agricole chiaramontane hanno a disposizione, infatti le aziende più dinamiche ed importati del territorio hanno deciso di muoversi insieme, che in spirto di sinergia e collaborazione che ha permesso da un lato la conoscenza e la promozione del nostro territorio e dall’altro di far conoscere i prodotti delle nostre aziende, promuovere la cultura dell’olio di extravergine di oliva, aprendo un importante sbocco di mercato internazionale”. Il Consorzio Chiaramonte sta preparando diverse iniziative e proposte, per fare crescere sempre di più la cultura dell’olio extravergine di oliva, la conoscenza della biodiversità olivicola autoctona e la buona cucina mediterranea.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1534503216-3-despar.gif