Economia Lavoro

Poste Italiane annuncia 10 mila assunzioni nel piano 2018-2020

Lo ha annunciato l'A.D., Matteo Del Fante

Poste italiane, nel corso del piano 2018-2022, assumerà circa 10 mila professionisti qualificati e formerà il personale in servizio per dotarlo delle competenze, degli strumenti e degli incentivi necessari per completare il processo di trasformazione. Ad annunciarlo, l'A.d. di Poste Italiane, Matteo Del Fante.

Cinquemila di queste unità, saranno esperti in ambito finanziario e assicurativo. Intanto nel corso del piano proseguirà la riduzione del personale (con 100 milioni di euro destinati a incentivi di pre-pensionamento) con l'obiettivo di portare dal 53% del 2017 al 49% il rapporto tra costi ordinari del personale e ricavi.

In pratica è prevista una riduzione media annua di 3.000 unità (proseguendo dopo i 2.800 l'anno del 2015-2017) e ci sarà una ridistribuzione e formazione del personale: 4.500 dipendenti saranno riassegnati ad un ruolo commerciale di front-line. L'obiettivo è quello di fare di Poste Italiane una società di distribuzione più sicura e affidabile d'Italia.  L'azienda, infatti, si sta trasformando per rispondere al meglio ai bisogni ed ai comportamenti sempre nuovi dei 34 milioni di clienti attuali.