Cronaca Comiso

Comiso, folle fuga ad alta velocità, Polizia spara in aria. VIDEO

Un ventinovenne non si ferma ad un controllo degli agenti e tenta di seminare la Volante

Comiso - Ubriaco e in compagnia di un minorenne è prima sfuggito ad un posto di controllo della Polizia per darsi poi ad una folle fuga ad altissima velocità su una Volkswagen Golf lungo le strade del Ragusano. Alla fine e dopo un insegiumento l’uomo è stato fermato ed arrestato. Si tratta di G.L. comisano di 29 anni.

Tutto è cominciato quando la Polizia ha notato intorno all’1,30 l’auto ferma ai bordi della strada con all’interno degli individui. Considerato l’orario, gli agenti hanno deciso di controllare. Appena il guidatore si è accorto ha rimesso in moto l’auto e si è dato alla fuga. Gli agenti hanno cominciato così l’inseguimento ad alta velocità lungo le vie cittadine effettuando diverse manovre pericolose. L’auto è giunta anche sulla Statale 514 tentando la fuga in direzione Catania. Alla fine la Golf è stata bloccata all’altezza del chilometro 19+900 della SS 514.

I poliziotti hanno chiesto al guidatore di scendere con le mani ben in vista ma, quest’ultimo, anziché obbedire ha cominciato ad armeggiare nel cruscotto. Di conseguenza uno dei poliziotti ha esploso, a scopo intimidatorio, un colpo in aria. A quel punto l’uomo è sceso dall’auto, evidentemente alterato. La persona bloccata risultava avere precedenti, tra i quali guida senza patente, in stato di alterazione psicotropa e/o alcolico ed in passato aveva già speronato una pattuglia della Polizia Stradale durante un controllo. L’auto era già sottoposta a sequestro e il conducente era privo di patente. Il passeggero, comisano di 17 anni, è stato affidato al al padre.