Cronaca Comiso

Cartelloni abusivi, sanzioni e controlli a Comiso

Tutti riconducibili ad aziende residenti a Ragusa, Siracusa e Catania

Comiso - La polizia ha individuato, sanzionato e sequestrato numerosi cartelloni abusivi. Sono stati individuati 49 impianti di cui 49 sono risultati abusivi, quasi tutti riconducibili ad aziende che hanno sede legale nei territori di Ragusa, Catania Siracusa e Palermo.
Tutti i 49 i impianti monitorati sono risultati privi di autorizzazione alla posa e messa in opera del pannello sia perché scaduta e non rinnovata sia perché mai richiesta e quindi mai autorizzata.

Oltre i 49 cartelloni riconducibili alle ditte scoperte, la Polizia ne ha individuati altri 5 presenti sul territorio di cui al momento non è stato possibile individuarne l’impresa installatrice.
Per ogni impianto è stato elevato un verbale al codice della strada relativo ad installazione senza autorizzazione o con autorizzazione scaduta ognuno dei quali per la somma di 422,00€, per un totale di circa 21.000€.

Alle aziende verrà inoltre notificata, l’intimazione alla rimozione che dovrà avvenire entro 10 giorni dalla notifica trascorsi i quali l’ente proprietario della strada o comunque abilitato a dare le autorizzazioni provvederà alla rimozione forzata addebitando i costi alle ditte.

 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg