Cronaca Scicli

Scicli: non mandano i figli a scuola, denunciati 30 genitori

L'indagine è iniziata sei mesi fa.

Scicli - Non mandavano i propri figli a scuola e per questo 30 genitori di Scicli sono stati denunciati dai Carabinieri. L’attività è partita dalle segnalazioni di alcune scuole che avevano registrato le lunghe assenze dei giovani dalle loro classi, assenze che non erano supportate da alcuna giustificazione da parte della famiglia.

Le attività investigative che si sono sviluppate nei 6 mesi dall’inizio dell’anno scolastico a questa parte hanno portato a denunciare 15 coppie di genitori, sia italiani che stranieri, all’autorità giudiziaria. L’obbligo d’istruzione dei minori che nel nostro Paese è fissato sino all’età di 16 anni contribuisce a formare alla legalità i giovani.

Nell’occasione i genitori degli alunni non inviati a scuola risponderanno del reato contravvenzionale, e le scuole (Vittorini, Cataudella e Don Milani) hanno attivato i servizi sociali per prevenire ulteriori situazioni.