Attualità Cambridge

Morto Stephen Hawking, l'uomo che ha interrogato Dio

Aveva 76 anni

Cambridge - Stephen Hawking è morto. Aveva 76 anni. L'annuncio della scomparsa dell'astrofisico britannico è stata data dalla famiglia. Colpito da Sla quando era giovane, è diventato uno dei maggiori scienziati. Gli erano stati dati due anni di vita quando ne aveva 21.

La morte è avvenuta nella sua casa a Cambridge. Nel rendere nota la scomparsa del padre, i figli hanno scritto in un comunicato diffuso ai media: "Siamo profondamente rattristati per la morte oggi del nostro padre adorato. E' stato un grandissimo scienziato e un uomo straordinario. I suoi lavori vivranno ancora per molti anni dopo la sua scomparsa. E' stato un grande scienziato ed un uomo straordinario. La sua eredità vivrà ancora per molti anni. Il suo coraggio e la sua perseveranza, insieme al suo essere brillante e al suo umorismo, hanno ispirato persone in tutto il mondo", hanno scritto Lucy, Robert e Tim, i figli di Hawking.

Hawking è stato un fisico, matematico, cosmologo e astrofisico e soprattutto un'icona. La sua vita e la sua carriera hanno ispirato film per la tv e il cinema, compreso "La Teoria del tutto" diretto da James Marsh, adattamento della biografia scritta dalla ex moglie e madre dei suoi 3 figli Jane Wild Hawking. Lo scienziato era nato a Oxford l'8 gennaio del 1942. E' noto soprattutto per i suoi studi sui buchi neri, sulla cosmologia quantistica e sull'origine dell'universo.

E' stato un cosmologo, fisico, matematico e astrofisico, fra i più autorevoli e conosciuti fisici teorici al mondo, noto soprattutto per i suoi studi sui buchi neri, sulla cosmologica quantistica e sull'origine dell'universo.