Cronaca Vittoria

I ladri di energia elettrica, ad Acate e Vittoria

Tutti i reati scoperti da polizia e personale dell'Enel

Vittoria - Lotta ai furti di energia elettrica. La polizia è intervenuta in diverse giornate e ha appurato che alcune persone rubavano sistematicamente l'energia elettrica tramite allacci abusivi. Il 15 febbraio, nel corso di una perquisizione un ventinovenne, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato e deferito all’autorità giudiziaria per il reato di furto aggravato di energia elettrica

Il 27 febbraio sono stati controllati e sanzionati due esercizi commerciali del centro cittadino di Vittoria. In entrambi i casi, infatti, veniva riscontrata la manomissione del contatore, tramite un magnete posizionato sopra il misuratore che modificava la registrazione dell’erogazione di energia elettrica. Pertanto i rispettivi proprietari B.G.,46 anni , e M.G., 57 anni, venivano deferiti all’Autorità Giudiziaria per il reato di truffa.

Il 9 marzo, ad Acate, presso l’abitazione di T.V.,36 anni, pastore, con precedenti di polizia, sono stati notati due cavi principali che si allacciavano ad un cavo secondario che consentiva il prelievo di energia elettrica con esclusione totale della misurazione. Il predetto cavo si andava ad interrare fino a collegarsi ad un interruttore privato sito nel terreno antistante l’abitazione di T.V. e da L' uomo è stato arrestato e deferito all’Autorità Giudiziaria.

Anche  P.G., 52 anni, pensionato, con precedenti di polizia è stato trovato ad Acate con un allaccio abusivo. E' stato deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per i reati di truffa e danneggiamento.
Infine il 13 marzo  a Vittoria è stato deferito all’autorità giudiziaria T.R., 33 anni, sempre per il reato di furto aggravato.
 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1534503216-3-despar.gif