Cronaca Ragusa

Ragusa: distrugge i mobili di un bar, arrestato gambiano

20 anni, richiedente asilo.

Ragusa - Un giovane di origine gambiana e richiedente asilo politico è stato arrestato ieri dalla polizia per danneggiamento aggravato e per resistenza a pubblico ufficiale. I poliziotti sono intervenuti in un bar del centro storico superiore per la segnalazione di un uomo che stava distruggendo parte degli arredi del locale incutendo timore tra i clienti.
Sul posto è stato individuato un giovane extracomunitario che in stato di profonda agitazione ha iniziato subito ad inveire contro di loro. A terra i cocci di suppellettili che poco prima aveva distrutto impaurendo i presenti.

Inutile è apparso ogni tentativo di dialogo che, alla richiesta dei documenti ha iniziato a scalciare avventandosi contro gli agenti.
Ha anche danneggiare l’abitacolo del mezzo e degli uffici della Questura il giovane ha continuato nel suo atteggiamento violento.  Njie Lamin, 20 anni, originario del Gambia, richiedente asilo politico, è stato tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato e su disposizione del P.M. di turno, D.ssa Monica Monego, tradotto presso il carcere di Ragusa.