Cronaca Ragusa

Ragusa: donna accoltella uomo in via Cadorna. Per gelosia

Lo ha inseguito per strada e ha anche tentato di ferire gli agenti

Ragusa - La lite è avvenuta in casa e la donna ha ferito l'amico marocchino, l'ha inseguito per strada e ha anche tentato di aggredire gli agenti, che poi l'hanno disarmata. E' successo ieri sera a Ragusa: la polizia ha arrestato una donna rumena per i reati di lesioni personali aggravate, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.
In seguito ad una segnalazione di persone sospette i poliziotti in servizio nella zona alta del centro storico, in via Cadorna.
In pochi istanti gli agenti hanno individuato una donna che brandendo un coltello inseguiva un giovane che tentava di scappare.
Alla vista della Volante la donna, in evidente stato di agitazione, si è scagliata contro l’auto di servizio minacciando di uccidere gli agenti, se avessero tentato di fermarla.

Il giovane marocchino ventiduenne, con una ferita da taglio all’addome, è stato prontamente soccorso e trasportato con ambulanza al vicino ospedale civile dove è stato medicato e giudicato guaribile con dieci giorni di prognosi.
Negli Uffici della Questura sono stati poi ricostruiti i fatti.
I due, dopo aver passato la serata insieme hanno iniziato a litigare in casa per questioni di gelosia. Ben presto dalle parole sono passati ai fatti.
La donna infatti dopo aver brandito un coltello da cucina ha colpito l’uomo che, ferito, è riuscito a scappare. Poi, lo ha inseguito per strada.

Il coltello in acciaio della lunghezza di oltre 20 cm è stato sottoposto a sequestro.
S.M. , 22 anni, rumena è stata tratta arrestata per lesioni personali aggravate, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo di oggetti atti ad offendere.