Lettere in redazione Pozzallo

Pozzallo: Ammatuna sul sequestro nave ONG spagnola

Riceviamo e pubblichiamo

Pozzallo - II sequestro della nave ONG spagnola ProActive Open Arms disposto dalla Procura di Catania non può non destare grande preoccupazione.
E’ evidente che tale provvedimento è motivato da ipotesi di reato che gli organi inquirenti stanno già vagliando.
Per tale motivo manifestiamo pieno sostegno nell’operato della Magistratura che dovrà accertare fatti e circostanze accaduti in occasione del braccio di ferro tra la nave ONG spagnola ed una motovedetta libica.

Non si può non chiedere alla Magistratura massima celerità nel concludere delle indagini certamente difficili e complesse.
La legalità è fondamentale in operazioni umanitarie, che hanno avuto come protagoniste anche navi ONG, in cui sono state salvate migliaia di vite umane.

La rapidità delle indagini risulta quindi basilare non soltanto per liberare una parte delle banchine portuali, fatto che potrebbe intralciare la normale attività commerciali di una struttura che non ha grandi spazi per l’attracco delle navi, ma ancor più per rendere nuovamente disponibile il natante, qualora le indagini risultassero concluse senza alcun reato, per salvare altre vite umane.
Si ribadisce ancora una volta la grande disponibilità della Città nell’accoglienza dei migranti in un quadro di assoluta legalità.
Il binomio accoglienza e legalità è di fondamentale importanza nella gestione delle politiche migratorie.