Giudiziaria Canicattini Bagni

16 coltellate sul corpo di Laura Petrolito. Il risultato dell'autopsia

L'autopsia è stata effettuata ieri dal medico legale Francesco Coco

Siracusa - L'autopsia del corpo straziato di Laura Petrolito è durata più del previsto: il dottor Francesco Coco, medico legale, ha iniziato ieri pomeriggio l'esame sul corpo della giovane mamma di Canicattini Bagni, uccisa dal compagno 27enne Paolo Cugno, per stabilire ora e causa del decesso. Ormai, ci sono pochi dubbi.

Laura è stata colpita al collo e al torace almeno 16 volte, tante le coltellate individuate dal perito legale. Alcune ferite, invece, sono state causate dal tentativo di occultamento del suo corpo nel pozzo artesiano. L'ora del decesso è stata stabilita, approssimativamente, intorno alle 22 di sabato sera. Laura

Già dall’ispezione cadaverica il medico legale aveva individuato i numerosi colpi ricevuti dalla giovane donna e stabilito approssimativamente, l’ora della morte alle 22 di sabato. Laura lascia due bimbi piccoli. Uno ha tre anni, avuto da una precedente relazione e vive con la nonna paterna. L'altro, di appena 8 mesi, avuto con Cugno, è stato affidato ai servizi sociali.

 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1536936071-3-despar.gif