Appuntamenti Chiaramonte Gulfi

Turismo accessibile, un progetto della scuola alberghiera di Chiaramonte

Una forma di attenzione verso i diversamente abili

Chiaramonte Gulfi - Il turismo accessibile non può più essere un’optional: è una necessità e una forma di attenzione verso tutti i diversamente abili che ogni giorno ingaggiano una battaglia contro le barriere architettoniche. Per questo motivo, la sede distaccata di Chiaramonte dell’Istituto Alberghiero “Principi Grimaldi” di Modica, ha messo in piedi un progetto di turismo accessibile per permettere a un gruppo di persone diversamente abili di visitare Chiaramonte Gulfi. Il 6 e il 10 aprile 2018, dalle 9.30 alle 13.00, i ragazzi delle classi II A e II B, diventeranno ciceroni per due giorni e porteranno alla scoperta di Chiaramonte gli ospiti dell’associazione Anffas e dell’Ente Nazionale Sordi di Ragusa. Naturalmente, saranno presenti anche i ragazzi diversamente abili dell’Istituto Alberghiero.

L’itinerario comprende la visita ai musei di palazzo Montesano, alle chiese del Carmelo, San Vito e San Giovanni, alla villa comunale, in piazza Duomo e molto altro ancora. A fine giornata, saranno visitati anche i laboratori degli studenti che offriranno a tutti un aperitivo. Parteciperanno, in tutto, 25 ragazzi dell’Anffas e 25 ragazzi sordi accompagnati, questi ultimi, dalla traduttrice in lingua dei segni professoressa Sonia Muccio.

Referente per il progetto è il professor Francesco Mazza, insegnante di accoglienza turistica, ha spiegato: “La mia materia si occupa di insegnare ai ragazzi i rudimenti della reception e dell’accoglienza per gli eventuali turisti. Per questo, abbiamo pensato di mettere in pratica queste nozioni e, allo stesso tempo, di coinvolgere i ragazzi diversamente abili avviando un progetto di turismo accessibile”. Il progetto si svolge in collaborazione con la Pro Loco di Chiaramonte e il Comune di Chiaramonte Gulfi.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif