Attualità Mio fratello

Biagio Antonacci a Mario Incudine: continua ad ammaliarmi. VIDEO

Un'amicizia nata grazie al vittoriese Placido Salamone

Roma - C'è una chimica inattesa fra Biagio Antonacci e Mario Incudine. I due si sono conosciuti grazie al chitarrista vittoriese, già musicista di Adriano Celentano, Placido Salamone. Antonacci aveva in mente una canzone che raccontasse la storia di due fratelli molto diversi. Ma serviva l'intervento esterno di un altro musicista nel pezzo, che introducesse la diversità. Placido suggerì Mario Incudine. E così avvenne l'incontro fra i due, Mario, cantastorie di Enna, Biagio, cantautore di Milano. Qualche mese fa Antonacci ha voluto conoscere i luoghi di Sicilia dell'amico, ed è rimasto affascinato da Ragusa Ibla, da Scicli, da Marzamemi. Una amicizia recente, quella fra i due musicisti, suggellata dal chitarrista di Vittoria, foriera di chissà quali altri esiti in futuro. Il racconto nella trasmissione di Rai Tre, Cyrano. 

Biagio Antonacci e Mario Incudine ospiti a Cyrano Rai3 from Toto Clemenza on Vimeo.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif