Attualità Ragusa

Teatro tenda pieno a metà per lo spettacolo di Beppe Grillo a Ragusa

Il sindaco grillino, Federico Piccitto, ha fatto la fine come tutti gli altri spettatori, ma non ha pagato il biglietto perchè munito di accredito.

Ragusa - Sui 1200 posti a sedere, ha registrato la metà delle presenze lo spettacolo Insomnia, andato in scena ieri sera al Teatro Tenda di Ragusa. Beppe Grillo non fa più il pienone dei primi anni 2000, quando non era ancora un leader politico, e le sue riflessioni su ambiente, mobilità, tecnologia, affascinavano il pubblico, complice l'ostracismo di cui era vittima in televisione. 

Spettacolo vietato alle telecamere, Insomnia, Grillo intrattiene il pubblico per due ore attraverso l'espediente narrativo del sogno, dell'incubo, quello di approdare in Sicilia, a nuoto, ad esempio. Battute sulla politica, sulla formazione del nuovo governo, il canovaccio è più quello del comizio un po' confuso. Il comico genovese si è concesso ai selfie degli ammiratori prima dell'inizio della sua performance, e a fine serata ha commentato dicendo che "Salvini e Di Maio sono coetanei, loro si parlano e si capiscono, io ho 70 anni e li guardo con curiosità".  

Il momento più alto l'esibizione del pianista sordo Davide Santacolomba. Una nota. Il sindaco grillino, Federico Piccitto, ha fatto la fila come tutti gli altri spettatori, ma non ha pagato il biglietto perchè munito di accredito. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif