Cronaca Ragusa

Furti di tutti i tipi a Ragusa. Denunciato anche un ragazzo di 13 anni

Uno ha 16 anni

Ragusa - La polizia di Ragusa ha sorpreso due giovani minorenni, che portavano a mano uno scooter. Sottoposti a controllo i due ragazzi non hanno dato spiegazioni plausibili sulla provenienza del mezzo. Da un successivo accertamento gli agenti hanno avuto conferma che il motorino era stato rubato alcuni giorni prima. I due ragazzi, di cui uno di 13 anni, sono stati affidati alla custodia dei rispettivi genitori ed il più grande, un sedicenne, denunciato alla Procura dei minori di Catania per ricettazione.
Sempre per furto di un altro ciclomotore, alcuni giorni prima sono stati arrestati due cittadini di origini rumene, nei pressi di villa margherita. I due uomini sono stati sorpresi mentre si stavano allontanando frettolosamente spingendo un ciclomotore.  I due sono stati immediatamente bloccati. 

Il mezzo era stato forzato attraverso una pinza metallica sottoposta a sequestro. Il proprietario dello scooter, contattato dai poliziotti è ritornato in possesso del suo scooter prima di accorgersi del furto. Sono stati tratti in arresto per furto aggravato in concorso e tradotti presso il carcere di Ragusa. A seguito dell’avvenuta convalida, il Giudice per le indagini preliminari ha sottoposto i due alla misura cautelare dell’obbligo di firma.

Due giovani provenienti da Modica sono stati invece sorpresi all’interno di un centro commerciale di articoli sportivi con diversa merce sottratta. I due, rispettivamente di 34 e 23 anni hanno cercato di superare le barriere antitaccheggio occultando occhiali da sole, orologi e altra merce per un valore totale di circa cento euro. Fermati dal personale di vigilanza sono stati accompagnati negli Uffici della Questura di Ragusa e denunciati per furto aggravato in concorso. Per loro sarà emessa una misura di prevenzione del divieto di ritorno nel comune di Ragusa.
Sempre durante le ore notturne inoltre, sono stati bloccati due soggetti di 39 e 36 anni perchè accusati del furto in un appratemnto. Nella loro casa, è stato trovato un televisore. I due sono stati deferiti alla Procura della Repubblica con l’accusa di furto in abitazione in concorso e ricettazione.
 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif