Attualità Regione siciliana

Topolino, Pippo, Minnie e Paperino mettono tutti d'accordo all'Ars

Un'impresa di non poco conto

L'idea di una Disneyland in Sicilia piace a molti. Anche al Movimento Cinque Stelle che si è dichiarato favorevole all'iniziativa. Certo, pensare ad un parco Disney a Termini Imerese è una cosa a cui bisogna abituarsi gradualmente ma l'idea, almeno sulla carta, è di per sé interessante. I consiglieri del Movimento Cinque Stelle Zito e Suneri, tramite una nota ufficaile, hanno espresso parere positivo su questa possibilità e invitano il Governo Musumeci a valutare gli incentivi.

"In una lettera, inviata un mese fa, al vice presidente di Disney Media Jay Visconti, il M5S ha espresso la propria disponibilità a svolgere il ruolo di intermediario con la Regione, qualora il colosso mondiale leader dell’intrattenimento per famiglie avesse l’intenzione e ci fossero ancora le condizioni di investire in Sicilia".

Poi, continuano: "Ci auguriamo che stavolta si possa intavolare una ragionamento serio”. Quattro anni fa, infatti, l'ex Governatore Crocetta e il suo staff non riuscirono a concludere la trattativa con i vertici del colosso mondiale del divertimento.
Per il M5S, in Sicilia occorre creare “le condizioni per attrarre investimenti e puntare sul turismo". E questa (perchè no?), potrebbe essere una buona occasione. Topolino, Minnie, Paparino e Pippo sono riusciti in un'impresa di non poco conto: mettere tutti d'accordo.