Attualità Tv

La finale dell'Enna Festival in onda su Sky

Domenica 22 Aprile, sul canale Viva l’Italia channel (canali 875 e 879 di Sky).

Enna - Sarà trasmessa in mondovisione domani sera, domenica 22 Aprile, sul canale Viva l’Italia channel (canali 875 e 879 di Sky) la serata finale dell’edizione 2017 dell’Ennafestival, il concorso canoro organizzato dalla Cooperativa Olimpo con la direzione organizzativa di Peppe Truscia, tenutasi al Teatro Garibaldi di Enna lo scorso 3 Giugno. A vincere quel giorno l’ambita borsa di studio, utile alla frequentazione del Centro Europeo Toscolano (C.E.T.), la prestigiosa accademia musicale fondata da Mogol, è stato il giovane cantautore armerino Silvio Vitale, la villarosana Eleonora Cassaro si è aggiudicata, invece, la prima posizione nella categoria “Nuove Proposte”.

Una vetrina prestigiosa quella offerta dal canale satellitare che trasmette il meglio dell’Italia in tutto il mondo, che consentirà di far rivivere tutte le emozioni della serata finale dell’Ennafestival 2017, una grande festa della musica presentata da Sandro Vergato e Barbara Gricoli, con ospite d’eccezione una delle leggende della musica italiana, il grande Giulio Rapetti in arte Mogol, presidente della giuria di qualità. Tra gli ospiti della serata del 3 Giugno anche Mario Lavezzi, i cantautori Roberto Cohiba e Juri Camisasca, Lello Analfino accompagnato da Max Busa, Adam Clay con i The Dreamers, la rock band ennese dei 10Hp ed il Coro del Liceo Musicale Dante Alighieri di Enna. Domani sera sarà trasmessa anche l’esibizione del piccolo Giulio Assennato, il vincitore della categoria Enfant Prodige.

Nel frattempo la Cooperativa Olimpo è già a lavoro per l’ormai prossima edizione 2018 dell’Ennafestival, in programma al Teatro Garibaldi dal 16 al 19 Maggio. Prorogata fino al 5 Maggio la scadenza delle iscrizioni. Ennafestival è una manifestazione, si ricorda, riservata ad artisti (solisti o gruppi) di qualsiasi età ed è aperto ad ogni genere musicale. Requisito fondamentale per iscriversi, l’obbligo di presentare brani inediti secondo le modalità previste dal regolamento consultabile sul sito www.ennafestival.it. Due le categorie, la “Enfant Prodige” (per i partecipanti che non abbiano superato i 14 anni e per i gruppi la cui età media non superi i 14 anni) e la “Nuove Proposte” (per singoli cantanti o gruppi di età superiore ai 14 anni).

I concorrenti saranno esaminati e giudicati da una giuria di qualità la cui presidenza sarà assunta, per ciò che concerne la categoria “Nuove Proposte”, da Mogol. Anche quest’anno al vincitore della categoria “Nuove Proposte” sarà  attribuita una borsa di studio utile alla frequentazione dell’accademia musicale fondata da Mogol. Per la categoria “Enfant Prodige” sono previste, invece, borse di studio da destinare al perfezionamento in scuole di musica.
Per maggiori informazioni e approfondimenti consultare il sito www.ennafestival.it.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1526885848-3-antonio-ruta.png