Attualità Vittoria

Conversazione a tre nel nome di Lorys

Vittoria - Una conversazione a tre per la presentazione del libro ‘Nel nome di Lorys’ (edizioni Piemme) a Vittoria nell’ambito della Settimana della Cultura. Il giornalista Gianni Molè ha conversato amabilmente per più di un’ora con gli autori del libro Simone Toscano e Daniele Scrofani che raccolgono la testimonianza di Davide Stival, il padre del piccolo Lorys ucciso il 29 novembre 2014 dalla madre Veronica Panarello, secondo la prima sentenza del Tribunale di Ragusa.

E’ un libro che punta a mettere in evidenza l’encomiabile percorso di Davide Stival:

questo uomo, privato di ogni orizzonte,ripercorre con Simone Toscano, inviato della trasmissione ‘Quarto Grado’ di Rete4 e col suo legale di fiducia Daniele Scrofani i 10 anni insieme a Veronica, senza sottrarsi alle proprie responsabilità: ”ho agito troppo in fretta per l’età che avevo, ho fatto dei passi su cui potevo riflettere con calma. Ho rabbia nei suoi confronti…”

Il libro nasce dal desiderio di tutelare il figlio piccolo che disegna la sua famiglia tratteggiando un uomo nero con un coltello e un bambino a terra in una pozza di sangue, ma soprattutto dal desiderio di verità, in nome di Lorys, su cui tutti hanno scritto e parlato, senza conoscerlo veramente.

Davide Stival è il protagonista indiretto più grande, silenzioso e asciutto, di questa tragedia, che è uno dei casi di cronaca più dibattuti negli ultimi anni, emblematico esempio di caso mediatico, grazie anche alla “generosità” con cui gli attori principali si sono concessi ai giornalisti ed alle telecamere.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg